browser icon
You are using an insecure version of your web browser. Please update your browser!
Using an outdated browser makes your computer unsafe. For a safer, faster, more enjoyable user experience, please update your browser today or try a newer browser.

Logico Matematica

 

“Quotidianizzare il matematico, matematizzare il quotidiano”
Il progetto logico è un percorso annuale che, attraverso attività di tipo ludico pensate nel rispetto di ciascuna specifica fascia d’età, mira ad avvicinare i bambini al mondo dei numeri e della logica. Si cerca sempre di partire dalla realtà che circonda il bambino, facendo notare come essa sia impregnata di matematica, anche se a volte ciò non si nota subito. Così facendo la matematica non rimane qualcosa di separato dall’esperienza concreta del bambino, ma diventa parte stessa della sua quotidianità. Si cerca appunto di “quotidianizzare il matematico” e “matematizzare il quotidiano”. Le prime attività mirano ad affinare la motricità fine e a potenziare abilità di analisi visiva dei dettagli e delle differenze tra immagini, capacità richieste successivamente nella scrittura e nella lettura dei numeri. Con il corpo e il gioco si sperimentano inoltre alcuni concetti topologici fondamentali, quali sopra-sotto, dentro-fuori e davanti-dietro.Altre attività, invece, puntano alla conoscenza di alcune prime forme geometriche di base, come il cerchio, il triangolo e il quadrato. Tale conoscenza permetterà poi di creare anche i primi ritmi binari, terziari o quaternari.Successive proposte verteranno sulla classificazione e la suddivisione in insiemi degli oggetti, secondo alcune loro caratteristiche, come ad esempio il colore, la forma o la grandezza.Si faranno inoltre alcune prime esperienze di misurazione utilizzando sistemi prima non convenzionali e poi convenzionali.Per ciò che riguarda i numeri i bambini avranno la possibilità di esercitarsi e giocare con l’enumerazione, la lettura e la copiatura dei numeri romani da 1 a 10, il conteggio e il riconoscimento e il confronto di quantità.
 
Ecco dei piccoli esempi di attività fatte durante l’anno a scuola con i bambini delle classe eterogenee (medi e grandi):
ALLA SCOPERTA DEI NUMERI E DELLE QUANTITÀ!

Il numero 1 e il numero 2!

Qual è il più alto?

I ritmi… con le forme geometriche!

A CACCIA DI FORME GEOMETRICHE NELLA REALTÀ…

In palestra troviamo tanti cerchi!

Ecco solo alcune delle foto scattate assieme ai bambini: quante forme nella nostra scuola!

Forme geometriche da leccarsi i baffi!

… E NELL’ARTE!

Kandinskij, Mondrian, Klee: grandi artisti che hanno utilizzato le forme geometriche nelle loro opere!

Anche noi diventiamo artisti con… quadrati e rettangoli!

E ora cerchi coi colori a dito!